Archivio

Archivio Giugno 2007

DITEMI CHE NON E’ UNA TIGRE!?

20 Giugno 2007 Commenti chiusi

La mia gatta puzzona.

Antonello Di Mario presenta il suo libro su Aldo Moro

19 Giugno 2007 Commenti chiusi

Cari amici,
ricordiamo a tutti l?appuntamento culturale di venerdì 22 giugno, ore
17, con
la presentazione del volume ?L?attualità politica di Aldo Moro negli
scritti
giornalistici dal 1937 al 1978? (Tullio Pironti editore, 170 pagine, 12
euro)
scritto dal giornalista Antonello Di Mario. Sarà presente l?autore.
Il libro, che si apre con una prefazione di Nicola Mancino,
vicepresidente
del Consiglio superiore della magistratura, sta calamitando nuovo
interesse
sulla quarantennale attività pubblicistica del leader democristiano.
Svolgendosi l?iniziativa presso la nostra sede, dove il salone non ha
ovviamente la capienza di un teatro, è assolutamente necessaria la
prenotazione inviando un?e-mail a: info@forchecaudine.it.
Grazie e a presto !

Il presidente
Dott. Giampiero Castellotti

Il vicepresidente
Avv. Donato Iannone

Il segretario generale
Sig. Gabriele Di Nucci

Un testo per approfondire l’ennesimo aspetto – la quarantennale attività pubblicistica – del poliedrico impegno civile di Aldo Moro, parlamentare, costituente, ministro, capo del governo, segretario e presidente del consiglio nazionale della Dc ma anche docente universitario, avendo insegnato per lungo tempo Istituzioni di diritto e procedura penale presso la facoltà di Scienze politiche de “La Sapienza” di Roma.
Il libro ripercorre e analizza gli scritti del politico pugliese – tratti nell’ordine da “Azione Fucina”, “Studium”, “Ricerca”, “La Rassegna”, “Pensiero e Vita”, “Il Giorno” – facendo emergere esami seri, scrupolosi e lungimiranti dei fenomeni politici e sociali di quegli anni.

Il libro, che sara’ presentato a Roma il 22 giugno alle 17 presso l’associazione dei molisani, in via Foligno, sta calamitando nuovo interesse sulla quarantennale attivita’ pubblicistica del leader democristiano influenzata, in particolare, dall’opera del filosofo francese Jacques Maritain, il teologo, scomparso nel 1973, che avvicino’ gli intellettuali cattolici alla democrazia allontanandoli da posizioni piu’ tradizionaliste. Papa Paolo VI, che contribui’ alla divulgazione delle sue opere in lingua italiana, lo considero’ il proprio ispiratore.

Marco Travaglio presenta il suo ultimo libro

14 Giugno 2007 2 commenti


Marco Travaglio a Bojano per la presentazione del libro
“La scomparsa dei fatti”

INVITO

LA SCOMPARSA DELL?INFORMAZIONE

Da ?Calciopoli? a ?Vallettopoli?:
quando finisce l?inchiesta Giornalistica e quando inizia l?inchiesta Giudiziaria

Ne discutono con il Giornalista PAOLO DE CHIARA:

Augusto MASSA
(Senatore della Repubblica e Segretario Regionale Democratici di Sinistra)

Giuseppe NARDUCCI
(Sostituto Procuratore della Repubblica di Napoli)

MARCO TRAVAGLIO
(Giornalista e Autore del libro ?La scomparsa dei fatti?

BOJANO (CB) 15 GIUGNO 2007 ORE 17,00
HOTEL PLEIADI?S

Per un?nformazione Libera, Indipendente e Dignitosa
Per il rispetto della Magistratura.

Foto: Isernia, 28 maggio 2006 – Marco Travaglio ed Elia Tropeano.
Occasione (Marco Travaglio presenta ad Isernia il libro “Le mille balle blu”

A PRANZO CO’ DON MERLO. L’ospite che non mangia. Saggio da recitare,

10 Giugno 2007 2 commenti


L’ultimo lavoro dello scrittore e saggista Carmine Natale occupa attualmente la 36a posizione tra i primi 100 libri più venduti dalla prestigiosa società editrice americana Lulu.com;

Con Don Merlo avrete modo di conoscere i veleni (muffe, solventi, metalli pesanti, bacterj, ?) presenti negli alimenti; e alcuni utilizzàti nella dentistica e nell?abbigliamento. E le favole? E la nazionale italiana di calcio? Lo stile dell?opera è tipico degli autori: punteggiatura spagnola, forme aferetiche e apocopate, citazioni (Beckett, Boccaccio, Coen, Ionesco, Jarry, Kafka, Molière, Pirandello), e – realtà forse unica nella letteratura teatrale – dialogo anche “attraverso” la scrittura chat. With Don Merlo you will be able to know the poisons (mildews, dissolvents, heavy metals, bacteria…) you can find in the food; and some used in dentistic field and for clothing. And the fables? And the Italian soccer national squad? The style of the work is tipical of the authors: spanish puntuaction, apheresis, citations (Beckett, Boccaccio, Coen, Ionesco, Jarry, Kafka, Molière, Pirandello), and, perhaps only case
Riferimenti: A pranzo co’ don Merlo

I SEGNI NEL TEMPO, nuova edizione del libro di Carmine Natale

10 Giugno 2007 Commenti chiusi


L’opera analizza due aspetti dei nostri mezzi d’informazione: i segni grafici e le mode lessicali. Con centinaja di esemplificazioni tratte dalla televisione (soprattutto dai telegiornali RAI e Mediaset), dalla stampa e da internet, lo studio dimostra che le approssimazioni nella terminologia e, ancor più, nei segni grafici, sono influenzate da quella che l’autore chiama la “grammatica dei chatter”; essa è un modo di esprimersi scoordinato e sgrammaticato tipico dei giovanissimi chatter. Lo stile di scrittura è tagliente, provocatorio, in cui il moderno a volte s’incontra con l’arcaico. / Mass-media language analysis: I investigate how, taking examples from TV spots, press and the Internet, the modern language (graphic signs and lexical trends), is influenced by the “chatters grammar” mode. Some of the analysis concerns the graphic signs, others concerns the lexical trends in the TV journalism and in the translations from foreign languages texts. My writing style is influenced by the ancient ones.
Riferimenti: I segni nel tempo

Fondi dormienti per le vittime dei crack finanziari

8 Giugno 2007 Commenti chiusi

FONDI DORMIENTI(14 MLD DI EURO)I cosiddetti ?conti dormienti? o ?silenti? sono depositi di denaro, cassette di sicurezza, libretti di risparmio, assegni circolari mai rimborsati, titoli azionari o obbligazionari, cauzioni a qualsiasi titolo, appartenenti a persone decedute o scomparse che non risultano più movimentati né reclamati dai legittimi eredi, né in banca, né alla posta. L?utilizzo di tali conti dormienti giacenti ed iscritti nei bilanci delle banche, delle poste o delle finanziarie -sollevato per la prima volta 5 anni fa da Adusbef – stimati tra 14 ed 15 miliardi di euro, dovevano essere destinati, in un emendamento presentato dall?on. Giorgio Benvenuto al d.d.l. risparmio, precisamente all?art.13 (che fissava una serie di misure destinate alla ricerca dei titolari o degli eredi dei titolari di conti correnti che non siano stati movimentati per cinque anni consecutivi, bocciato dalla maggioranza del Governo Berlusconi) a risarcire le vittime dei crack finanziari, bancari, industriali e del ?risparmio tradito?.Precisamente il 3 marzo 2005, la maggioranza di Governo, con il voto determinante della Lega Nord, che aveva fatto la capriola per assecondare i disegni dell?accoppiata Fazio-Fiorani e portare a casa il salvataggio della Credieuronord e dell?oligarchia finanziaria che non risponde mai ad alcuno del suo operato, bocciò in aula alla Camera l?emendamento (primo firmatario l?on. Giorgio Benvenuto), che prevedeva di utilizzare i ?fondi dormienti? delle banche, ossia quei soldi depositati ma non reclamati dagli eredi ed aventi diritto, spesso incamerati dagli istituti di credito, stimati in 14 miliardi di euro, per risarcire i risparmiatori dei bond argentini incappati nei cattivi consigli delle banche. La finanziaria 2006 ha poi istituito un apposito fondo, presso ministero dell?Economia e delle Finanze, alimentato con valori, denaro e beni mobili depositati e giacenti da 10 anni presso banche e finanziarie, ossia tutto ciò che è rimasto fermo su conti correnti, depositi a risparmio nominativi e al portatore, depositi titoli e cassette di sicurezza, e su qualsiasi giacenza sui quali non sia stata compiuta alcuna operazione a iniziativa del titolare o di terzi delegati.L?utilizzo di tali fondi silenti giacenti ed iscritti nei bilanci delle banche (utilizzati da Fiorani per operazione di corruzione o assimilate), possono finanziare fino al 50 per cento, le vittime dei crack finanziari ed industriali, per il restante 50 per cento, la riduzione Irpef per l?anno 2006, su tutti i redditi da lavoro netti, inferiori al tetto dei 16.000 euro annui. Per i conti dormienti fermi da più di 5 anni, la Banca d?Italia ha il dovere di accentrare, in una apposita banca dati, i riferimenti anagrafici consultabili dagli aventi diritto.
Testo di Elio Lannutti (Presidente Adusbef), primavera 2006.
Riferimenti: Elio Lannutti

VOTA IL LEADER DEL PARTITO DEMOCRATICO SU www.repubblica.it

7 Giugno 2007 1 commento

IL LEADER DEL PARTITO DEMOCRATICO

Esprimete una preferenza per il leader del partito democratico
1 Pier Luigi Bersani
2 Rosy Bindi
3 Massimo Cacciari
4 Sergio Chiamparino
5 Sergio Cofferati
6 Massimo D’Alema
7 Piero Fassino
8 Anna Finocchiaro
9 Dario Franceschini
10 Riccardo Illy
11 Enrico Letta
12 Giovanna Melandri
13 Romano Prodi
14 Francesco Rutelli
15 Walter Veltroni

142495 voti alle 15:30 del 14 giugno 2007,
sondaggio aperto alle 12:23 del 30-05-2007.

Risultati

1. Pier Luigi Bersani 9%

2. Rosy Bindi 3%

3. Massimo Cacciari 4%

4. Sergio Chiamparino 2%

5. Sergio Cofferati 4%

6. Massimo D’Alema 5%

7. Piero Fassino 2%

8. Anna Finocchiaro 11%

9. Dario Franceschini 1%

10. Riccardo Illy 3%

11. Enrico Letta 2%

12. Giovanna Meandri 2%

13. Romano Prodi 6%

14. Francesco Rutelli 1%

15. Walter Veltroni 45%

142495 voti alle 15:30 del 14 giugno 2007,
sondaggio aperto alle 12:23 del 30-05-2007.

I sondaggi online di Repubblica.it non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l’unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità. Le percentuali non tengono conto dei valori decimali. In alcuni casi, quindi, la somma può risultare superiore a 100.
Riferimenti: vota

Nuova truffa online ai danni dei titolari di postepay

5 Giugno 2007 Commenti chiusi

Ecco il Phishing o la mail truffa:

Posteitaliane
Complimenti hai vinto 100 euro!
Per ritirare la somma vinta dovrai verificare il tuo conto on-line di Poste Italiane:

Acceda ai servizi online di Poste.it e verifichi il suo account

Il sistema automaticamente, dopo aver ricevuto la documentazione e averne verificato la completezza e la veridicita’, provvedera’ immediatamente ad accreditare 100 euro nel suo account on-line di Poste Italiane. Grazie della collaborazione lo staff di Poste Italiane.

| © Poste Italiane 2007 | contattaci | privacy | mappa del sito | Partita IVA 01114601006 | e-mail ID: 8362856

Il Phishing è una frode informatica finalizzata all’acquisizione di dati personali (numero di carta, username, password, ecc).
Il truffatore, avendo ottenuto i codici di accesso, potrà utilizzare la vostra carta postepay per effettuare transazioni e pagamenti fino all’esaurimento del credito.

Per maggiori informazioni rivolgersi alla polizia postale.
Riferimenti: Poste italiane

FIRMATO L’ACCORDO GOVERNO SINDACATI SUI CONTRATTI PUBBLICI

1 Giugno 2007 1 commento

Quanto si percepisce e a quali decorrenze?

L?Accordo si è chiuso alle 4 di mattina del 30 maggio 2007, dopo una trattativa che ha avuto momenti di grande tensione tra Sindacati e Governo.

L?intesa consente ora di andare al rinnovo contrattuale (biennio economico 2006-2007).
In base all?accordo, che conferma quello del 6 aprile, gli incrementi retributivi per i ministeriali ? comparto di riferimento ? saranno di 101 euro a decorrere dal 1° febbraio 2007 (per gli arretrati, vanno anche calcolate le risorse previste dalla Finanziaria 2006).

Per la Scuola, l?incremento medio è di 115 euro, a cui vanno aggiunti i risparmi di sistema già certificati secondo quanto convenuto con l?accordo del 6 aprile.

Le Organizzazioni sindacali di categoria e il Governo hanno anche convenuto di prevedere, per il prossimo rinnovo contrattuale, la durata triennale per il periodo 2008-2010. Tale durata è del tutto separata dal biennio 2006-2007 e potrà consentire la piena copertura contrattuale dei tre anni.

Aumenti
Dal 1° febbraio 2007 l?aumento è di 101 euro mensili calcolati sulla retribuzione media della categoria degli statali (che funziona nelle intese generali da categoria di riferimento).
Nel 2007 si percepiranno, una volta chiusi i rinnovi contrattuali, le somme corrispondenti agli stanziamenti previsti nelle Finanziarie 2006 e 2007.
Dal 1° gennaio 2008 si percepirà l?intero aumento, pari a 101 euro medi mensili calcolati sulla categoria degli statali, compresi gli arretrati per undici mesi più la tredicesima del 2007.
A queste somme si aggiungono, per il comparto Scuola, i risparmi di spesa per docenti ed ATA quantificati con l?Intesa del 6 aprile.
Per l?anno 2006 e fino al 27 gennaio 2007 viene corrisposta solo l?Indennità di Vacanza Contrattuale come previsto dall?ultima finanziaria del governo precedente. Infatti, il costo contrattuale dei settori pubblici per gli anni 2006 e 2007 non è stato finanziato dalla legge finanziaria 2005 predisposta dal Governo Berlusconi, che non ha previsto gli stanziamenti necessari ad esclusione dell?Indennità di vacanza contrattuale, provvedimento contro il quale, a suo tempo si è scioperato. Oggi è impossibile recuperarli retroattivamente.

Riferimenti: Domande e risposte sul rinnovo del contratto