Home > Argomenti vari > Birmania libera

Birmania libera

28 Settembre 2007

Esprimo soliderietà al popolo birmano e, soprattutto, ai monaci buddisti che stanno, in questo momento, patendo le sofferrenze più atroci che si possano immaginare (in Birmania, torture ed esecuzioni sono all’ordine del giorno) . Ho rasato i capelli a zero, vincendo le resistenze familiari, e mi sono sento libero, estendo a voi tutti una segno di partecipazione.

Il mio gesto è documentato su:

http://libro1.spazioblog.it 

 

 

Elia Tropeano 

  1. 28 Settembre 2007 a 21:16 | #1

    Grazie del tuo passaggio e del tuo commento…

    Complimenti per la foto :)

    Luly

I commenti sono chiusi.